Fiera Bella con Bio - la conferenza di Barbara Righini "Individua e scegli i tuoi cosmetici ecologici"

lunedì 16 giugno 2014 1 Comments A+ a-

Ieri sono stata a Cervia per visitare la fiera "Bella con Bio" ed ho potuto partecipare anche alla conferenza tenuta da Barbara Righini titolare di Saicosatispalmi.
Il tema della conferenza era "Individua e scegli i tuoi cosmetici ecologici", ed è stata davvero molto interessante!

Barbara Righini ha spiegato come fare una scelta cosmetica consapevole, evitando di preferire un cosmetico 'bio' solo perché "di moda".
Ha riportato l'attenzione sulle certificazioni, su una valutazione quanto più oggettiva delle composizioni dei prodotti (non sempre buon INCI è sinonimo di qualità.. molti prodotti risultano 'vuoti' di sostanze utili e funzionali..)  senza farsi prendere la mano dalle pubblicità (che siano in TV.. ma sopratutto su social, blog e Youtube..) ed evitando di dar credito alla prima che capita (bisogna sempre verificare quanto riportato da chicchessia..) o che sponsorizza questo o quel prodotto.
E' bene ascoltare i consigli di altri, ma ancor meglio ascoltare le necessità reali della propria pelle.
Non si deve utilizzare un prodotto perché si 'pensa' che vada bene per noi o perché lo consigliano Tizio o Caio, ma lo si deve utilizzare perché la nostra pelle lo richiede e lo apprezza (ha fatto il giusto esempio di chi superati i 30/40 anni si ostina a voler utilizzare una crema anti-età più pesante pur avendo una pelle grassa che richiede ben altro..).
Cercare di dedicare almeno 10 minuti al giorno ad 'ascoltare' la propria pelle. Quando applichiamo la crema impieghiamo qualche minuto a massaggiarci per farla assorbire e fare in modo che la pelle possa apprezzarla davvero, senza avere la smania di veder sparire la crema in un nanosecondo e dire "questa crema è unta! non si assorbe! fa scia!", dimenticando che sono spesso i prodotti sintetici e contenti siliconi ad avere alta scorrevolezza e assorbenza immediata; mentre le creme biologiche necessitano a volte di un mezzo minuto e qualche massaggio in più per essere assorbite e quindi apprezzate.
Non si deve avere la smania di cambiare prodotto ogni settimana (ha fatto l'esempio di chi utilizza un nuovo prodotto da pochi giorni, vede comparire un brufolo sul viso e subito pensa "sicuramente è colpa sua!" e quindi corre a comprare qualcos'altro.. quando invece quel brufolo può dipendere da altri mille motivi...), si deve avere la pazienza di attendere i reali 'apprezzamenti' della propria pelle, senza farla impazzire con 300 prodotti ogni volta; e se si è trovata una routine giusta, è inutile cambiarla solo per la voglia di provare un nuovo prodotto che fa 'moda'.
Quindi bio si.. ma con la giusta consapevolezza.. di se stessi e di quello che compriamo!

Anche se ovviamente non credo che Barbara Righini leggerà mai questo mio post, la ringrazio sentitamente per il suo intervento di ieri e per l'opera che porta avanti da anni!

Spero che questa mia breve sintesi possa esservi utile..
Grazie per la lettura!

Alla prossima..

1 commenti:

Write commenti
Angie
AUTHOR
16 giugno 2014 18:44 delete

e poi.. vai a moderare i commenti del post relativo alla conferenza di ieri.. e te ne ritrovi uno (anonimo ovviamente.. perché il coraggio è virtù dei forti..) che parla di "discorsi vuoti e futili".. di "giudice fastidioso, saccente e fuori luogo"..
di mancanza di titoli.. "una venditrice che ha ben altri scopi economici" .. "è solo una commessa"..
evidentemente questa persona non era presente ieri.. perché se così fosse stato.. avrebbe vagamente intuito che dal discorso tenuto da Barbara Righini tutto emergeva tranne che questi fantomatici "altri scopi economici" di cui parla!
Nessuno si è erto a giudice.. per di più "saccente e fuori luogo"..
ed il discorso non è stato di certo "vuoto e futile".. anzi, interessante e di sicuro pieno di ottimi spunti per chi si avvicina alla cosmesi ecobio!
Mentre tu.. "signor anonimo".. conta fino a 10 prima di scrivere un commento.. e se puoi.. trovati un altro hobby..

Reply
avatar

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...